0

Il grande… pranzo!

Posted by admin on luglio 23, 2014 in L'altro Kenya |
© 2014 Roberta Cappelli Kaikor, Kenya.  Under the big trees.

© 2014 Roberta Cappelli
Kaikor, Kenya.
Under the big trees.

Kaikor, 20.07.2014

Mio ultimo giorno a Kaikor.

La malinconia c’è sempre quando lascio un luogo in cui ho vissuto qualcosa di grande. E in Africa, e specialmente qui in Turkana, di cose enormi e profonde ne vivo una quantità sproporzionata, se penso a quelle rare che riesco a strappare alla mia vita italiana…!

Stiamo aspettando il pranzo. Oggi si mangia tutti insieme! Il Father spagnolo, i seminaristi, la suora ecuadorenia, le postulanti, me, che ormai sono di casa, e due spagnole che stanno vaccinando le capre della zona. Una capra è stata anche uccisa, per l’occasione! Everlyne ha preparato un dolce, e l’enorme tavolata è stata allestita sotto i grandi alberi, all’ombra, al riparo da questo caldo straziante ed un po’ opprimente.

Sono nella veranda, sento goccioline d’acqua uscire dalla mia pelle, ma qui non hai il coraggio di lamentartene: tanto non c’è soluzione…! Wycliff è davanti al suo computer: sta lavorando alla sua tesi di laurea, sui cambiamenti nella vita dei pastori nomadi in Turkana. Gli ho chiesto di mandarmene una copia, quando sarà pronta! Ci sono anche Janet e Barryl: capisco solo a tratti i loro discorsi, perché parlano in Shen, un mix di Swhaili ed Inglese, molto in voga, specie tra le nuove generazioni. Li guardo, fisso i loro volti, li scruto. Hanno l’Africa addosso, ed io voglio gustarmela tutta! Intanto medito che… quest’anno non si sfugge: devo imparare lo Swhaili. E fermarmi anche a Lodwar a comprare un libro appena uscito di grammatica Turkana. Non è più possibile vivere in mezzo a questo popolo, a questa gente, e dovermi affidare solo alle traduzioni…!

Si è fatta ora, ci dirigiamo sotto i grandi alberi. Questa scena mi sembra di conoscerla, una tranquilla scampagnata in famiglia: come in un film! Il cibo è buono ed abbondante, la soda (ossia qualsiasi bevanda prodotta dalla Coca Cola) e l’acqua sono appena uscite dal frigo (e vi assicuro che qui è uno di quegli eventi che si apprezzano oltre l’immaginabile!…), l’ottimo dolce di Everlyne, con tanto di fresche decorazioni floreali, viene servito dalle ragazze tra canti e balli!

Senza dimenticare che siamo pur sempre in Africa: qui tutto è essenziale. Non ci si perde in chiacchiere per ore. La tavola serve per mangiare, poi si passa subito ad altre attività, che ce ne sono sempre in abbondanza!

Siamo già in ritardo, c’è un festival che ci aspetta…

Vamos!

 

Tag:, , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2013-2018 Quaderni Africani All rights reserved.
This site is using the Multi Child-Theme, v2.1.3, on top of
the Parent-Theme Desk Mess Mirrored, v2.2.4.1, from BuyNowShop.com.